Workflow

Tecniche di intervento amianto
Siamo specializzati nelle tecniche di bonifica, rimozione e incapsulamento nel pieno rispetto delle normative

È importante affidarsi ad un'azienda specializzata, in possesso dei requisiti tecnici e professionali ed iscritta all'albo dei gestori ambientali cat. 10 A per ottemperare alle normative severe che regolano la movimentazione dell'amianto. Occorre presentare un Piano di Lavoro all’ATS di competenza e attendere 30 giorni prima dell’esecuzione dei lavori. Le soluzioni proposte dalla Cover-System s.r.l. variano in base allo stato di degrado della copertura in cemento-amianto, adottando diverse tecniche di intervento previste dalla Legge 257/92 che sono la bonifica con doppia copertura, la rimozione, l’incapsulamento e lo smaltimento.

tecniche di intervento amianto

Tipologie interventi

Bonifica amianto con doppia copertura
La bonifica consiste nel mantenimento delle coperture in amianto senza essere smaltite, incapsulare l'amianto con collanti poliacetovinilici di tipologia C che impediscono la dispersione delle fibre nocive; evitando lo smontaggio della copertura esistente. L’eventuale amianto della vecchia copertura verrà inglobato e mantenuto come prescritto dalla legge, quindi reso definitivamente innocuo, e successivamente ricoperto con una nuova copertura senza dover rimuovere le vecchie lastre.
Rimozione amianto
La rimozione consiste nell'incapsulare l'amianto con collanti poliacetovinilici di tipologia D che impediscono la dispersione delle fibre nocive, per poi rimuovere una volta per sempre il rifiuto pericoloso dal proprio tetto, evitando nella valutazione dei rischi della proprietà, l’obbligo di monitorare e vigilare periodicamente sulla dispersione delle fibre di amianto.

Incapsulamento amianto
L’incapsulamento è effettuato mediante l’applicazione di un sistema incapsulante di tipologia “A” composto da 3 strati inertizzato sulle lastre in cemento-amianto mediante un trattamento con prodotti penetranti o ricoprenti che tendono ad inglobare le fibre di amianto, a ripristinare l'aderenza al supporto e a costituire una pellicola di protezione sulla superficie esposta. Lo spessore medio del rivestimento non dovrà essere inferiore a 300 micron ed in nessun punto inferiore a 250 micron. Il colore degli ultimi due strati dovrà essere diverso e contrastante. Questa procedura è l’ideale per i manufatti realizzati nei primi anni ’90 che presentano una buona solidità e compattezza.
Smaltimento amianto
La Cover-System s.r.l., grazie ad un personale altamente specializzato alle proprie dipendenze e alla collaborazione con le ATS e ARPA è in grado di gestire la prassi richiesta presentando un piano di lavoro all’ ATS di competenza, incapsulando e rimuovendo le lastre presenti in cemento-amianto, accatastando il materiale in idonei contenitori o bancali etichettati e sigillati ermeticamente. Successivamente verranno smaltite in discariche autorizzate come rifiuto speciale e verrà rilasciata alla proprietà una certificazione di avvenuto smaltimento tramite un formulario vidimato.


Realizzato da F2.net con React Bricks